Ti regalo l'arma contro il tuo Golia. Ecco i tuoi cinque sassi: il Rosario, l'Eucarestia, la Bibbia, il Digiuno, la confessione mensile.

Medjugorje 28 agosto 1986

Cari figli, vi invito ad essere in tutto modello per gli altri specialmente nella preghiera e nella testimonianza. Cari figli, io non posso senza di voi aiutare il mondo. Desidero che voi collaboriate con me in tutto, anche nelle cose più piccole. Per questo, cari figli, fate in modo che la vostra preghiera venga dal cuore e che voi vi abbandoniate totalmente a me. Così potrò istruirvi e guidarvi sulla strada che io ho incominciato con voi.Grazie perché avete risposto alla mia chiamata. Altri messaggi


NOTA: Le richieste di preghiera inserite nei commenti sono salvate, ma non verranno visualizzate.

giovedì 24 ottobre 2013

NOVENA PER LE SANTE ANIME DEL PURGATORIO, dal 24 Ottobre

NOVENA PER LE SANTE ANIME DEL PURGATORIO
(dal 24 Ottobre all’ 1 Novembre).



Ap 7, 9-17
Il gran numero degli eletti
9 Dopo ciò, apparve una moltitudine immensa, che nessuno poteva contare, di ogni nazione, razza, popolo e lingua. Tutti stavano in piedi davanti al trono e davanti all`Agnello, avvolti in vesti candide, e portavano palme nelle mani. 10 E gridavano a gran voce: "La salvezza appartiene al nostro Dio seduto sul trono e all`Agnello". 11 Allora tutti gli angeli che stavano intorno al trono e i vegliardi e i quattro esseri viventi, si inchinarono profondamente con la faccia davanti al trono e adorarono Dio dicendo: 12 "Amen! Lode, gloria, sapienza, azione di grazie, onore, potenza e forza al nostro Dio nei secoli dei secoli. Amen". 13 Uno dei vegliardi allora si rivolse a me e disse: "Quelli che sono vestiti di bianco, chi sono e donde vengono?". 14 Gli risposi: "Signore mio, tu lo sai". E lui: "Essi sono coloro che sono passati attraverso la grande tribolazione e hanno lavato le loro vesti rendendole candide col sangue dell`Agnello. 15 Per questo stanno davanti al trono di Dio e gli prestano servizio giorno e notte nel suo santuario; e Colui che siede sul trono stenderà la sua tenda sopra di loro. 16 Non avranno più fame, né avranno più sete, né li colpirà il sole, né arsura di sorta, 17 perché l`Agnello che sta in mezzo al trono sarà il loro pastore e li guiderà alle fonti delle acque della vita. E Dio tergerà ogni lacrima dai loro occhi".


Valere a dire hanno lavato la loro veste dell'anima da ogni macchia di peccato e l'hanno resa bianchissima mediante il Sangue di Gesù: mediante la Confessione (dolce esperienza di perdono e di gioia, la penitenza e la Comunione (stupenda esperienza di Cielo).

 1. O Gesù Redentore, per il sacrificio che hai fatto di Te stesso sulla croce e che rinnovi quotidianamente sui nostri altari, per tutte le Sante Messe che si sono celebrate e che si celebreranno in tutto il mondo, esaudisci la nostra preghiera in questa novena, donando alle anime dei nostri morti l'eterno riposo, facendo risplendere su di loro un raggio della tua divina bellezza! L'eterno riposo...

 2. O Gesù Redentore, per i grandi meriti degli Apostoli, dei martiri, dei confessori, delle vergini e di tutti i Santi del Paradiso, sciogli dalle loro pene le anime dei nostri defunti che gemono nel Purgatorio, come sciogliesti la Maddalena ed il ladro pentito. Perdona i loro errori e schiudi ad esse le porte della tua celeste Reggia che tanto desiderano. L'eterno riposo...

 3. O Gesù Redentore, per i grandi meriti di San Giuseppe e per quelli di Maria, Madre dei sofferenti e degli afflitti, fa' scendere la tua infinita misericordia sulle povere anime abbandonate dei Purgatorio. Sono anch'esse prezzo del tuo Sangue e opera delle tue mani. Dona loro un completo perdono e conducile nelle amenità della tua gloria che da tanto sospirano. L'eterno riposo...

 4. O Gesù Redentore, per i molteplici dolori della tua agonia, passione e morte, abbi pietà di tutti i nostri poveri morti che piangono e gemono nel Purgatorio. Applica loro il frutto di tante tue pene e conducili al possesso di quella gloria che in Cielo hai loro preparata. L'eterno riposo...

INVOCAZIONE ALLA MADONNA
O Maria, Madre nostra e Vergine pietosissima, Tu che sei la gioia della Chiesa trionfante e l'aiuto della Chiesa militante, diventa anche il conforto della Chiesa purgante. Stendi dunque la tua destra pietosa verso tante anime che soffrono nel fuoco del Purgatorio e liberale, facendo sì che presto siano ammesse alla visione beatifica dei Cielo.
 Ricordati, o Santa Vergine, di soccorrere specialmente le anime dei miei parenti e quelle che sono più abbandonate e bisognose di suffragi. O pietosissima Signora, versa su tutte loro la grazia purificante che esse hanno ottenuto per i meriti del Sangue prezioso di Gesù Cristo affinché possano essere refrigerate nella gioia eterna.
 E voi, anime benedette, che tanto potete presso Dio con le vostre preghiere, intercedete per noi e liberateci da tutti i pericoli dell'anima e del corpo e proteggete le nostre famiglie, affinché a noi tutti sia concesso di essere ammessi all'eterna beatitudine. Così sia.

INVOCAZIONI PER LE ANIME DEL PURGATORIO
Eterno Dio, Padre, Figlio e Spirito Santo, abbi pietà delle Anime purganti Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, redentore amatissimo, abbi pietà delle Anime purganti Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la tua potenza, assolvi quelle Anime Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la tua clemenza, salva le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la tua bontà, libera le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la tua innocenza, purifica le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la tua umiltà, innalza a Te le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio , per la tua ubbidienza, solleva le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la tua carità, infiamma le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la tua umanità, non abbandonare le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per le tue lacrime, consola le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per le tue piaghe, sana le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per il tuo Sangue prezioso, lava le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per il mistero della tua vita laboriosa, dona il riposo alle Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per il mistero della tua passione e morte perdona alla Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per il mistero del tuo Cuore divino, aiuta le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la verginità di Maria Santissima, libera le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per la divina Maternità di Maria, libera le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per gli stenti e la povertà di Maria, libera le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per l'amore che Ti portò Maria Santissima, libera le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per le preghiere di tutti i Santi, libera le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per tutte le opere buone che sono state fatte e si faranno nel mondo, libera le Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci
 Gesù mio, per il mistero della tua incarnazione, abbi compassione delle Anime del Purgatorio Te ne supplichiamo, ascoltaci

Da ripetere per nove giorni consecutivi

martedì 15 ottobre 2013

Occhi aperti il 31 ottobre!

Date ai vostri amici e famigliari un oggetto benedetto da mettere al collo o da portare nel taschino o nella borsetta, è raccomandabile sempre ma in particolare la notte del 31 ottobre.
Esempio
un Crocifisso
una medaglia della Madonna
una piccola reliquia
lo scudo del Sacro Cuore
una medaglia di un santo o dell'arcangelo san Michele.

Evitate di uscire con persone che conoscete appena o peggio di andare a casa loro: è raccomandabile sempre, ma in particolare, la notte del 31 ottobre, visto che i satanisti faranno di tutto perché si compia più male possibile.
Non sottovalutate la cattiveria e la furbizia dei satanisti, che hanno l'assassino e il menzognero per padre. In quella notte i satanisti si riuniscono per fare del male alle anime innocenti e sono gli stessi ex- satanisti a sostenerlo. Il 31 ottobre si compiono riti satanici in molte chiese sconsacrate e in molti cimiteri. Si rubano le Ostie Consacrate e si dissacrano i luoghi cristiani.

Halloween spinge le nuove generazioni a ricorrere al mondo magico-esoterico che crea legami fra la persona ed i demoni che solo un esorcista o una grazia speciale possono spezzare!
In realtà, qualunque propaganda che si rifaccia alla magia, all'esoterismo, allo spiritismo è una porta di iniziazione alle arti e alle immagini dell’occulto.

Dal punto psicologico, una cultura di morte e tenebre viene promossa con superficialità e goliardia; naturalmente i più a rischio sono i minorenni.

Proprio ad un anno dalla morte di don Benzi ricordiamo queste parole tra i suoi ultimi appelli: “Vogliamo che i nostri figli festeggino il giorno di Ognissanti con i demoni, il mondo di satana e della morte oppure con gioia e pace vivendo nella luce? Esortate i vostri figli dicendo loro: vuoi giocare e divertirti con i demoni e gli spiriti del male o invece scegli di gioire e far festa con i Santi che sono gli amici simpatici e meravigliosi di Gesù?

E' UNA COSA SERIA. QUEL GIORNO PREGHIAMO IL SANTO ROSARIO TUTTI UNITI PER PROTEGGERE GESU'-EUCARESTIA, PER PROTEGGERCI DAI SATANISTI E DA QUALUNQUE MALEFICIO.

lunedì 14 ottobre 2013

Preghiere di Suor Erminia Brunetti


Preghiera di liberazione
composta da Suor Erminia Brunetti delle Figlie di San Paolo


Spirito del Signore, Spirito di Dio, Padre +Figlio e Spirito Santo, Santissima Trinità, Vergine Immacolata, Angeli, Arcangeli e Santi del Paradiso, scendete su N.
Fondilo (la) Signore, plasmalo (la), riempilo (la) di te, usalo (la). Caccia via da lui (lei) tutte le forze [avverse] del male, annientale, distruggile, perché N. possa stare bene e operare il bene.
Caccia via da lui (lei) i malefici, le stregonerie, la magia nera, le messe nere, le fatture, le legature, le maledizioni, il malocchio; i riti satanici, i culti satanici, le consacrazioni a satana. Spezza ogni legame con satana e con tutte le persone legate a satana: vive o defunte.
Caccia via da lui (lei) l'infestazione diabolica, la possessione diabolica, l'ossessione diabolica; tutto ciò che è male, peccato, invidia, gelosia, perfidia; la malattia fisica, psichica, morale, spirituale, diabolica.
Brucia tutti questi mali nell'inferno perché non abbiano mai più a toccare N. e nessun'altra creatura al mondo.
Ordino e comando, con la forza di Dio Onnipotente, nel nome di Gesù Cristo Salvatore, per intercessione della Vergine Immacolata, col potere che ho dalla Chiesa benché indegno, a tutti gli Spiriti immondi, a tutte le presenze che molestano N., di lasciarlo (la) immediatamente, di lasciarlo (la) definitivamente  e di andare nell’inferno eterno, incatenati dà San Michele Arcangelo, da S. Gabriele, da S. Raffaele, dai nostri Angeli Custodi, schiacciati sotto il calcagno della Vergine + Santissima Immacolata.


Preghiera di guarigione
composta da Suor Erminia Brunetti delle Figlie di San Paolo

Guariscimi, Signore

Signore, Padre della vita, Ti lodo e Ti ringrazio per i Tuoi doni.
Spirito Santo, Spirito di Dio scendi su di me e liberami da tutto ciò che danneggia la mia salute psichica, morale e spirituale.
Plasmami e riempimi di Te.
Gesù, amore del Padre, lavami con il Tuo Preziosissimo Sangue, perché io viva sempre nel Tuo amore.
Maria, madre di Gesù, prega per me.
Angeli ed arcangeli, santi tutti del Paradiso custoditemi, guarite il mio corpo da ogni infermità, donatemi gioia e pace, perché io viva ogni giorno con serenità e umiltà per la gloria di Dio. Amen



Preghiera al Padre Celeste
composta da Suor Erminia Brunetti delle Figlie di San Paolo


Gloria al Padre e al Figlio e allo Spirito Santo, gloria a Dio nel più alto dei Cieli e pace in terra gli uomini di buona volontà.
Noi vogliamo lodarti, Padre;
noi vogliamo ringraziarti, Padre;
noi vogliamo essere tuoi, Padre Celeste;
noi vogliamo fare la Tua volontà.

Vogliamo essere apostoli dell'opera del Padre,
dell'opera della misericordia del Padre. Noi vogliamo chiedere per amore del Padre, la conversione di tutti gli uomini del mondo. Convertici Signore!

Fa che siamo tuoi in eterno; fa che siamo tuoi per sempre.

Donaci tanta luce e tanta gioia per manifestarla ai fratelli nel dolore e dare loro aiuto e conforto.

Padre celeste, scendi su di noi con la Tua potenza, con la Tua grazia e con il Tuo amore, da'  a noi tutto quello che vedi necessario per la vita eterna; quanto abbiamo bisogno per camminare sulla tua strada.

Donaci la liberazione da tutte le forze del male e da tutti gli spiriti cattivi.

Vieni, Padre! Benedici tutti gli uomini del mondo. Fa che ti riconoscano Padre buono e misericordioso, donaci la Tua grazia, il Tuo amore, il Tuo perdono, la Tua misericordia.

Che tutti gli uomini ti riconoscano e ti amino! Che tutti i Tuoi sacerdoti, i consacrati, le consacrate, siano una sola cosa con Te.

Sia lodato e ringraziato Dio, Uno e Trino!
Ogni uomo sia la gloria del Padre Celeste.

O Padre, abbi pietà di quanti non ti conoscono , non ti amano.
Perdona misericordioso, quanti ti bestemmiano.

Noi ti vogliamo amare e far sì che la Tua Opera sia l'Opera di Redenzione e di salvezza per tutti gli uomini. Grazie al Padre per averci mandato il rivelatore del Padre, cioè Cristo Gesù. Amen.

3 Gloria

ATTO DI AFFIDAMENTO E CONSACRAZIONE DEI SACERDOTI AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA (papa Benedetto XVI)


ATTO DI AFFIDAMENTO E CONSACRAZIONE DEI SACERDOTI AL CUORE IMMACOLATO DI MARIA, PREGHIERA DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI

 Chiesa SS.ma Trinità - Fátima Mercoledì, 12 maggio 2010

Madre Immacolata, in questo luogo di grazia, convocati dall'amore del Figlio tuo Gesù, Sommo ed Eterno Sacerdote, noi, figli nel Figlio e suoi sacerdoti, ci consacriamo al tuo Cuore materno, per compiere con fedeltà la Volontà del Padre.
Siamo consapevoli che, senza Gesù, non possiamo fare nulla di buono (cfr Gv 15,5) e che, solo per Lui, con Lui ed in Lui, saremo per il mondo strumenti di salvezza.
Sposa dello Spirito Santo, ottienici l'inestimabile dono della trasformazione in Cristo. Per la stessa potenza dello Spirito che, estendendo su di Te la sua ombra, ti rese Madre del Salvatore, aiutaci affinché Cristo, tuo Figlio, nasca anche in noi. Possa così la Chiesa essere rinnovata da santi sacerdoti, trasfigurati dalla grazia di Colui che fa nuove tutte le cose.
Madre di Misericordia, è stato il tuo Figlio Gesù che ci ha chiamati a diventare come Lui: luce del mondo e sale della terra (cfr Mt 5, 13-14).
Aiutaci, con la tua potente intercessione, a non venir mai meno a questa sublime vocazione, a non cedere ai nostri egoismi, alle lusinghe del mondo ed alle suggestioni del Maligno.
Preservaci con la tua purezza, custodiscici con la tua umiltà e avvolgici col tuo amore materno, che si riflette in tante anime a te consacrate diventate per noi autentiche madri spirituali.
Madre della Chiesa, noi, sacerdoti, vogliamo essere pastori che non pascolano se stessi, ma si donano a Dio per i fratelli, trovando in questo la loro felicità. Non solo a parole, ma con la vita, vogliamo ripetere umilmente, giorno per giorno, il nostro "eccomi".
Guidati da te, vogliamo essere Apostoli della Divina Misericordia, lieti di celebrare ogni giorno il Santo Sacrificio dell'Altare di offrire a quanti ce lo chiedono il sacramento della Riconciliazione.
Avvocata e Mediatrice della grazia, tu che sei tutta immersa nell'unica mediazione universale di Cristo, invoca da Dio, per noi, un cuore completamente rinnovato, che ami Dio con tutte le proprie forze e serva l'umanità come hai fatto tu.
Ripeti al Signore l'efficace tua parola: "non hanno più vino" (Gv 2,3), affinché il Padre e il Figlio riversino su di noi, come in una nuova effusione, lo Spirito Santo.
Pieno di stupore e di gratitudine per la tua continua presenza in mezzo a noi, a nome di tutti i sacerdoti, anch'io voglio esclamare: "a che cosa devo che la Madre del mio Signore venga a me?" (Lc 1,43)
Madre nostra da sempre, non ti stancare di "visitarci", di consolarci, di sostenerci. Vieni in nostro soccorso e liberaci da ogni pericolo che incombe su di noi. Con questo atto di affidamento e di consacrazione, vogliamo accoglierti in modo più profondo e radicale, per sempre e totalmente, nella nostra esistenza umana e sacerdotale.
La tua presenza faccia rifiorire il deserto delle nostre solitudini e brillare il sole sulle nostre oscurità, faccia tornare la calma dopo la tempesta, affinché ogni uomo veda la salvezza del Signore, che ha il nome e il volto di Gesù, riflesso nei nostri cuori, per sempre uniti al tuo!
Così sia!

 Su questo sito troverete i link per la pagina del sito del Vaticano:
http://translate.google.it/translate?u=http%3A%2F%2Fwww.regnumchristi.org%2Fespanol%2Farticulos%2Farticulo.phtml%3Fse%3D359%26ca%3D84%26te%3D782%26id%3D29836%23&sl=es&tl=it&hl=&ie=UTF-8

domenica 13 ottobre 2013

PREGHIERA ALLA DIVINA PROVVIDENZA composta da SAN GIOVANNI CALABRIA

+
Il nostro aiuto è nel nome del Signore.
Egli ha fatto cielo e terra.

Si usa la corona del s. Rosario, sui grani grandi si prega con queste invocazioni:
Sui grani del Padre nostro si prega: 
Sacratissimo Cuore di Gesù, pensaci tu.
Purissimo Cuore di Maria, pensaci tu.

Sui grani dell’Ave Maria si prega:
Santissima Provvidenza di Dio, provvedici.

Alla fine si dice:
Guardaci, o Madre, con occhi di pietà.
Soccorrici, o Regina, con la tua carità.

Ave Maria

O Padre, Figlio, Spirito Santo, Santissima Trinità, Maria, angeli e santi tutti del Paradiso, queste grazie vi domandiamo per il Sangue di Gesù Cristo.
Gloria al Padre

In onore di San Giuseppe:
Gloria al Padre

In suffragio delle anime del Purgatorio:
L’eterno riposo

Per i nostri benefattori:
Degnati, o Signore, di retribuire con la vita eterna tutti coloro
che ci fanno del bene per la gloria del tuo santo Nome. Amen.
+

La festa  di san Giovanni Calabria ricorre il 4 dicembre.

domenica 6 ottobre 2013

7 Ottobre, BEATA VERGINE MARIA DEL ROSARIO - Memoria





Concedi ai tuoi fedeli. Signore Dio nostro di godere sempre la salute del corpo e dello spirito e per la gloriosa intercessione di Maria santissima, sempre vergine, salvaci dai mali che ora ci rattri­stano e guidaci alla gioia senza fine. Per Cristo Nostro Signore. Amen

Liturgia del giorno

mercoledì 2 ottobre 2013

2 Ottobre, Festa degli Angeli Custodi




Prima Lettura
Es 23,20-23a
Mando un angelo davanti a te.


Dal libro dell’Esodo

Così dice il Signore:
«Ecco, io mando un angelo davanti a te per custodirti sul cammino e per farti entrare nel luogo che ho preparato.

Abbi rispetto della sua presenza, da’ ascolto alla sua voce e non ribellarti a lui; egli infatti non perdonerebbe la vostra trasgressione, perché il mio nome è in lui. Se tu dai ascolto alla sua voce e fai quanto ti dirò, io sarò il nemico dei tuoi nemici e l’avversario dei tuoi avversari.

Il mio angelo camminerà alla tua testa».

martedì 1 ottobre 2013

Santi Protettori

Santi Protettori